Archivio News

Apertura Scuola Russa

Il 12 novembre 2011 presso Associazione “Conoscere Eurasia” a Verona è stata aperta la nuova Scuola Russa per bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni.

Le lezioni si tengono il sabato mattina e le materie insegnate sono Lingua e Cultura Russa, Musica e Disegno. I principali obbiettivi della scuola sono conoscenza della lingua russa, arricchimento del vocabolario russo e sviluppo dell’interesse dei bambini per la cultura russa tramite lo studio di storia, geografia, letteratura, musica ed arte.

Gli alunni sono suddivisi in tre gruppi a seconda dell’età e del livello di conoscenza della lingua russa. Le quattro esperte insegnanti sono Tatjana Kalenkova (lingua e cultura russa), Alexandra Prager (lingua e cultura russa), Ekaterina Grakavaya (disegno), Anna Kosareva (musica).

IPR Desk World

Vittoria sul nazismo, parata a Mosca

MOSCA - La Russia ha concluso in grande stile a Mosca la piu' importante parata commemorativa della vittoria sul nazismo in occasione del suo 65.mo anniversario. Centinaia di soldati, fra cui anche truppe americane, britanniche, francesi e polacche, imponenti sfilate di carri armati, camion e missili, elicotteri e aerei hanno attraversato la Piazza Rossa al grido degli 'hurra' e al suono delle bande per salutare le migliaia di veterani invitati dalle autorita' di fronte al Cremlino.

Fra gli ospiti illustri spiccava l'unica donna presente, la cancelliera tedesca Angela Merkel, che pare abbia approfittato della sua visita per avere un colloquio con il premier Vladimir Putin. Altri leader dell'Unione europea, fra cui il presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi e il presidente francese Nicolas Sarkozy, hanno dovuto invece declinare all'ultimo minuto l'invito per occuparsi della grave crisi economica che affligge in questi giorni l’Europa. Assente anche il presidente americano Barack Obama.

Italia-Russia, asse sul nucleare Berlusconi: in tre anni via ai lavori

(26/04/2010 )

Vertice tra Berlusconi e Putin: "Vladimir è un maestro liberale" Da Mosca 7 milioni per l'Aquila